PER GLI ASSASSINI

la-battagli-di-kamar-1978

PER GLI ASSASSINI

Chi ha vomitato
sulla terra
quest’infame genia,
antica,
come il primo seme
della vita ?
Stirpe dannata
che nessun Calvario
di un Cristo
né tutte le inutili
croci
piantate nella polvere
della storia,
potranno mai estinguere,

Non parlate di perdono
per belve travestite
da uomini.
Hanno fiele al posto
del sangue
e cuore di pietra .
Sacerdoti spietati
di una liturgia
di morte,
fatti per uccidere,
per ritornare ad uccidere,
sempre,
dagli albori della vita
fino all’ultimo dei giorni.

Se parlate di perdono
offendete dei morti
la memoria,
quando il perdono
offendete dei morti
la memoria,
quando il perdono è deriso
da chi non è capace d’amore

Contatti

Email : info@ginomerighi.it