PAROLE

dsc_7224

PAROLE

Parole ,
per chi muore per fame,
parole,
sull’asfalto bagnato
dell’ultimo sangue
dei morti amazzati,
sulla droga che uccide,
sull’amore che appesta.
Parole
per i vecchi angosciati ,
sui furbi ,sui ladri
e gli oppressi.
Parole
sui corpi straziati
d’inermi bambini,
sui violenti e gli infami
dal cuore di belva.
Parole di ieri, di oggi,
di sempre,
che scorrono immemori
come l’acqua di un fiume
in cui annega l’utopico
sogno di un mondo diverso.

Contatti

Email : info@ginomerighi.it