Stralci di giudizi di stampa e della RAI – TV

periodo-saturno

 

 

 Gino Merighi ha lavorato seriamente e in silenzio, quindi  è tutto se stesso e senza compromessi. Camminando su strada nuova,rivela uno studio atto ad infondere alle sue visioni una vitalità spesso tanto suggestiva. La sua pennellata è rapida, fluida, d’ispirazione moderna, ma vigilata da quel tanto di tradizione ch’è frutto di buoni studi.

 

 “Giornale di Sicilia” – Febbraio 1953 –Carlo Battaglia

 

 

…Dove si manifesta l’indole originale di questo pittore, è nel segno così nervoso e  spontaneo, nel colore così bizzarramente adoperato, per obbedire ad un bisogno  spirituale d’ estrinsecazione, più che ha un determinato procedimento tecnico, per  rendere la materia colorante partecipe delle forme espresse.

 

 “Il Duemilista” – Palermo- Febbraio 1953 –Lorenzo collura

 

 

 

 

Contatti

Email : info@ginomerighi.it